Scientia Group Italia


 

progetti - projects

energia - energy

brevetti - patents

Ecclesia-nova

Innovativa


 

 
Ricerca nel sito:

 

 


 Nome Utente
 
 Password
 

 
Password dimenticata?

 

 



 BATTERY SAVE

DISPOSITIVO PER LA PROTEZIONE DI PACCHI BATTERIA

Battery save è un dispositivo elettronico brevettato che controlla automaticamente e costantemente il livello dell’elettrolita nelle batterie ed evita il raggiungimento del limite di scarica (rischio solfatazione) avvisando acusticamente e con  spia led a cruscotto.

Battery save elimina i rischi di malfunzionamento e guasto determinati da irregolari o insufficienti controlli (livello elettrolita e livello di carica) che il personale dovrebbe svolgere frequentemente. Di conseguenza riduce anche i costi connessi ai tempi di controllo e manutenzione poichè il personale verrà avvisato automaticamente e puntualmente della necessità di traslazione in officina.

Battery save è disponibile anche nella versione "blocco alzata forche" per massimizzare il controllo di un corretto utilizzo del mezzo.

CENTRALINA BATTERY SAVE CON SISTEMA DI CABLAGGIO

 

BATTERY SAVE CONTROLLA E PREVIENE SOLFATAZIONE E OSSIDAZIONE

La causa più comune di esaurimento di una batteria, insieme alla rottura meccanica, è la solfatazione delle piastre. Quando la batteria si scarica eccessivamente, sulle piastre si deposita solfato di piombo e come immediata conseguenza si riduce l’efficienza elettrica della stessa.

Mantenendo invariate le procedure di controllo e manutenzione, diventerà sempre più frequente la scarica eccessiva della batteria con l’aumentare della quantità di solfato  sulle piastre fino al formarsi di uno strato più spesso di solfato bianco di piombo che progressivamente determina l’interruzione completa ed irreversibile dell’attività elettrochimica nella batteria.

Un’altra causa di danneggiamento irreversibile di una batteria è il funzionamento della stessa con insufficiente livello dell’elettrolita. Questo avviene per evaporazione dell’acqua in esso contenuta e non dell’acido che evapora a temperature superiori.

In queste condizioni le piastre rimangono scoperte nella parte superiore ossidandosi a causa dell’ossigeno dell’aria mentre la parte bassa delle piastre si trova a lavorare in un liquido fortemente più acido del dovuto.

Questi due fenomeni determinano una caduta, sul fondo della batteria, di materiale conduttivo che può arrivare a cortocircuitare l’elemento stesso della batteria rendendolo inutilizzabile e con lui la batteria.

 TAPPI SONDA PER BATTERY SAVE (CON E SENZA RABBOCCO AUTOMATICO)

 

SCHEMA DI INSTALLAZIONE BATTERY SAVE


PER LEGGERE E SCRIVERE COMMENTI OCCORRE ESSERE REGISTRATI      < Indietro